Bando del Centro Studi “Giorgio Levi Cases” per il cofinanziamento di progetti e per il finanziamento di assegni di ricerca biennali a tema vincolato

Il Centro Studi “Giorgio Levi Cases” ha deliberato di cofinanziare almeno 2 progetti di ricerca biennali a tema vincolato e di finanziare almeno 2 assegni di ricerca biennali di tipo “B” a tema vincolato, da svolgere nel biennio 2017/2018, per un totale complessivo di 400.000 euro.

Ritiene, infatti, fondamentale sostenere la ricerca su progetti del “Levi Cases”, che siano di carattere trasversale e multidisciplinare al fine di coordinare maggiormente le diverse aree scientifiche presenti nel Centro.

Saranno accolte e valutate esclusivamente proposte di progetti e assegni su tematiche energetiche, presentate da docenti afferenti al Centro secondo il modulo in Allegato A.

I progetti/assegni dovranno essere coerenti con almeno una delle quattro macrotematiche elencate in Allegato B.

Le proposte dovranno, inoltre, avere le seguenti caratteristiche:

  • Interdisciplinarietà. Il progetto dovrà realizzare un coordinamento fra diverse aree scientifiche del Centro, nell’ottica di svolgere ricerche di tipo trasversale e multidisciplinare.
  • Interdipartimentalità. L’interdipartimentalità si concretizza nell’effettivo coinvolgimento e interazione di almeno due Gruppi di Ricerca che appartengono a due diversi Dipartimenti afferenti al Centro.
  • Cofinanziamento da parte del proponente per una quota pari al 10% dell’ammontare totale (solo per progetti)
  • Originalità e innovatività.
  • Qualificazione e competenza scientifica del proponente e precedenti sue esperienze di ricerca su tematiche energetiche.
  • Qualità e rilevanza.

Inoltre deve essere prevista una posizione di assegno di ricerca di tipo “B” all’interno di ogni proposta.

A parità di giudizio complessivo sui punti precedenti sarà data preferenza a domande presentate da docenti che non abbiano ricevuto dal Levi Cases finanziamenti negli anni 2014, 2015 e 2016.

Il cofinanziamento delle proposte di progetti di ricerca sarà messo a disposizione in due trance: 90% a inizio progetto (massimo 121.500€) e il restante 10% (massimo 13.500€) al termine del progetto, dopo valutazione positiva finale da parte del Consiglio Direttivo.

Il finanziamento delle proposte di assegno di ricerca sarà messo a disposizione totalmente a inizio contratto.

Gli interessati a partecipare al bando sono invitati a compilare la scheda (Allegato A) e a inviarla in formato .doc e PDF entro il 31 dicembre 2016 all’indirizzo: levicases@dii.unipd.it. La scheda in formato PDF dovrà essere firmata dal richiedente e dal Direttore del Dipartimento di afferenza per presa visione.

 

Condividi