17/01/2015 – Convegno: “Il Mercato degli Idrocarburi: Scenari e Politiche Energetiche”

Il Centro studi di economia e tecnica dell’energia “Giorgio Levi Cases” organizza per il giorno 15 gennaio 2015, come primo di una serie eventi sulle tematiche di interesse del Centro, un incontro sul mercato degli idrocarburi (petrolio e idrocarburi non convenzionali), che rappresenta un argomento di grande attualità anche in ragione dei recenti risvolti delle crisi geopolitiche e dei conflitti attualmente in corso. Il mercato degli idrocarburi, ed in particolare il mercato del petrolio, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, sta attraversando una fase di eccesso di capacità produttiva determinato in parte dallo sviluppo della cosiddetta produzione “non convenzionale” in atto nel Nord America. La produzione di idrocarburi da rocce sedimentarie (shale) scardina per certi aspetti i modelli tradizionali di produzione generando al contempo effetti economicamente rilevanti sul mercato interno americano e sul mercato globale, che portano al prolungarsi di una condizione di mercato di debolezza del prezzo.

La relazione del Dott. Nicolazzi, noto esperto del settore a livello mondiale, sarà seguita da una tavola rotonda in cui verranno analizzate le prospettive a livello locale e nazionale dei cambiamenti in corso nel mercato degli idrocarburi.

L’incontro è aperto alla cittadinanza, al mondo delle imprese e delle attività produttive, a studiosi e studenti che siano interessati ad un approfondimento su un argomento di grande attualità seppure dibattuto e controverso.

Quando: Giovedì 15 gennaio 2015, ore 15.00

Dove: Aula Magna, Bo’

Programma

Locandina

Comitato Organizzatore

 

Presentazione Prof. Nicolazzi evento Levi Cases il Mercato degli Idrocarburi

 

ASCOLTA LA CONFERENZA


 

4 thoughts on “17/01/2015 – Convegno: “Il Mercato degli Idrocarburi: Scenari e Politiche Energetiche”

  1. Dato che il prezzo al barile ha ormai raggiunto i 45 dollari, come mai il prezzo della benzina alla pompa è ancora alto? Chi guadagna in questo? Grazie

  2. Si parla sempre di guerre fatte dagli Stati Uniti per ottenere il petrolio in medio oriente. Ma a cosa gli servirebbe tutto quel petrolio se l’offerta supera già abbondantemente la domanda? E inoltre, che effetti avrebbe una nuova guerra? Il prezzo del petrolio ricomincerebbe a salire?

  3. Enrico Tolin says:

    Quanto può costare affrancarsi dal petrolio nel settore trasporti?
    La sfida sarebbe più a portata dell Ue o anche per un paese come l’Italia?

  4. La mia non è una domanda. Volevo solo dire che pochi giorni fa in televisione hanno trasmesso il documentario di Rosi su Enrico Mattei. Una dimostrazione tra legame inscindibile tra petrolio e politica